bonus famiglie a basso reddito

Scritto 29.12.2012, 12:04. Letto da 1 persone
L'Autorità ha aggiornato i valori dei bonus riservati alle famiglie a basso reddito e numerose. Dal 10 gennaio 2013, il bonus elettrico (riduzione media del 20% sulla bolletta, al netto delle imposte) consentirà uno sconto minimo di 71 e massimo di 155 (anziché 63-139 erogati nel 2012); il bonus gas (riduzione media del 15Love_2 passera' dal minimo di 39 al massimo di 350 (anziché 35-318 del 2012). Dal primo gennaio 2013, sarà rinnovato anche il meccanismo del bonus elettrico per disagio fisico, cioè il bonus dedicato ai malati che necessitano di apparecchiature elettromedicali indispensabili per il mantenimento in vita. Questo sconto in bolletta aumenterà notevolmente: varierà da un minimo di 176 a un massimo di 636, articolandosi in 6 importi calcolati in funzione sia del tipo ed intensità d'utilizzo delle apparecchiature sia della potenza installata e residenza (al posto del bonus d'importo fisso di soli 155 del 2012).

Inoltre, chi alla data del 31/12/12 già percepiva il bonus per disagio fisico può chiedere l'adeguamento retroattivo degli importi, purché presenti domanda tra il 10 gennaio ed il 30 aprile 2013. L'Autorità ricorda che il bonus per disagio fisico è cumulabile con quello riservato alle famiglie a basso reddito e numerose (sia per la fornitura di energia elettrica che di gas), qualora ricorrano i rispettivi requisiti di ammissibilità. Inoltre, nel caso in cui presso il titolare della fornitura di energia elettrica dimorino più malati gravi che necessitano ciascuno di apparecchiature elettromedicali indispensabili per il loro mantenimento in vita, possono essere ottenuti più bonus per disagio fisico.


del-piero

2087
1744
0
0
post
commenti
preferiti
followers
Le immagini più recenti:

Il post più recente:

Settant anni fa badoglio
()

Morto lo scrittore alber
()

Ligabue, nozze segrete n
()


" ok"