Occhiali Ray Ban Legno

La vita di Riccardo subisce però un radicale cambiamento quando viene contattato dalla maison Givenchy, che rischiava in quel momento di chiudere definitivamente i battenti, per nominarlo direttore creativo e sostituire lo stilista Julien MacDonald. Nel febbraio 2005, Tisci viene ufficialmente nominato direttore creativo di Givenchy e dopo quattro mesi dalla sua nomina debutta la sua prima collezione di alta moda per l’autunno 2005, nel suo stile romantico, sensuale e dark, ma mantenendo sempre il dna della maison francese. A differenza dei vari stilisti, che erano stati assunti da Givenchy prima di lui, Riccardo riscontra un grande successo sia critico che finanziario, attirando l’attenzione di molte celebrità e personaggi del fashion system come la direttrice di Vogue Paris, Carine Roitfeld e le cantanti Courtney Love e Bjrk.

Infatti, l’attore australiano Hugh Jackman ha una solida tradizione da presentatore: lo è stato tra i più apprezzati per i Tony Award, l’omologo teatrale del premio cinematografico. Proprio dal teatro, ed esattamente dal musical, arriva la formazione e le prime affermazioni di Jackman. Fu Wolverine, però, a lanciarlo nel grande mondo del cinema: il personaggio degli X men, a cui sta per tornare in un film completamente dedicato al personaggio dalle lame retrattili, lo lanciò prepotentemente nella Mecca del cinema come uomo in grado di dare spessore al proprio personaggio con una buona dose di atletismo.

Esordisce nel film Cutting Loose nel 1980, per poi approdare al “Saturday Night Live”, intrattenendo i telespettatori con le imitazioni di Brooke Shields, Jane Fonda ed Elisabetta II.Il 2003 la trova a dirigere, in tono rigoroso, l’autorevole istituto elementare di School of Rock. Poco dopo, Joan viene chiamata per indossare i panni dell’ironica scrittrice Bobbie Markovitz ne La donna perfetta ma suo padre si ammala gravemente e, sia lei che i suoi fratelli, decidono di non girare film; papà Dick muore divorato da cancro e il ruolo di Bobbie se lo aggiudica Bette Midler. Nel 2008, la star torna sul set con il fratello John nella commedia brillante War, Inc., dove si cala nelle vesti di segretaria per una potentissima multinazionale statunitense.

, Carolus Duran, C. E. A, Stevens, A.245, Carpeaux, J. Si tratta di un ruolo principale, in cui l’attore ha modo di esternare compiutamente le sue capacità. Ma l’impegno sul fronte dell’interpretazione non gli impedisce di portare avanti anche le sue ambizioni registiche: nel 2005 infatti ha già diretto Ultranova, la sua prima opera di ampio respiro, che sarà seguita, tre anni dopo, da un’ambiziosa produzione.Il 2008 è infatti l’anno di Eldorado (distribuito in Italia come Eldorado Road), che non ha niente a che vedere col precedente western di Howard Hawks o cogli altri omonimi di vecchia data (se si eccettuano le atmosfere esplicitamente omaggiate), ma rappresenta per Lanners un punto d’arrivo sia dal punto di vista registico, che sul versante recitativo. la storia di Yvan (Lanners), un commerciante d’auto d’epoca che si ritrova ad accompagnare uno scapestrato ragazzo dai suoi genitori, attraverso un’insolita avventura on the road.

Occhiali Ray Ban Legno

Lascia un commento