Ray Ban A 19.90

Il nome del parco che vedi nel film, Jellystone, è una storpiatura di “Yellowstone”, il più famoso Parco nazionale degli Stati Uniti nonché il più antico del mondo. E’ molto esteso ed è celebre per i suoi geyser, la fauna rara (tra cui il terribile orso Grizzly, altro che Yoghi e Bubu!) e il “super vulcano”. Perché non approfondisci la conoscenza di questo luogo speciale?.

Quando un ambulante tenta di distoglierlo dai suoi propositi l’uomo comincia a raccontare la storia che l’ha portato a quella decisione estrema. Il padre Nando morto lasciandogli i debiti collezionati dal bar e la scoperta di non essere proprietario di casa ma affittuario, per di pi moroso. Maurizio vende il bar ai cinesi e paga i debiti, ma gli rimangono pochi spiccioli e uno sfratto esecutivo.

Dal 1993, frequenta a Milano l’Istituto “Carlo De Martino” per la Formazione al Giornalismo dell’Ordine dei Giornalisti della Lombardia diventando praticante. Nel maggio del 1995 viene assunta presso la testata Mediaset “Studio Aperto”, dove si occupa principalmente di cronaca nera, anche come inviata speciale. Dal gennaio 2008 conduce l’edizione delle 18.30 del tg per poi passare, nell’autunno 2009, all’edizione delle 12.25.

I grandi sono madri, nonne e nonni, zie e zii in piena crisi di identità, al punto da svendere i sentimenti e venderli al migliore offerente, pensione compresa. Tra populismo e corruzione, a mancare secondo Salvo Ficarra e Valentino Picone sono i principi morali, la volontà e il pudore. In assenza di regole e leggi si scialacquano le sostanze e si insidiano le zie.

Hollywood 1927. George Valentin è un notissimo attore del cinema muto. I suoi film avventurosi e romantici attraggono le platee. Era la verità: incise “As Long As I Live” e “Boin n n g!”, poi seguito da un album prodotto dalla Columbia Records. Perfetta nelle ballate, si esibì anche con Frank Sinatra. Molto stimata da Bob Hope, lavorò con lui in uno show radiofonico e fu per questa collaborazione che i due furono invitati a lavorare anche nel cinema.

Esatto, sembra una sceneggiatura scritta da Spielberg in persona. Tanto che anche Cline, già autore di quell a George Lucas che fu Fanboys, pare fra le sue pagine originali ispirarsi ad alcuni dei cavalli di battaglia di zio Steven: il puer aeternus, l purezza infantile, la pervasività tecnologica, ildettaglio filologico maniacale. E quella tonnellata di ritmo narrativo gestita da manuale, in grado di divertire e nascondere chiavi di lettura contemporaneamente..

Ray Ban A 19.90
Tagged on:

Lascia un commento